martedì 22 gennaio 2013

Vellutata porro, patate, scarola e fagioli

Ciao ^___^ come state! Io sono distrutta :( Oggi giornata piena al lavoro e non vedevo l'ora di ritornare a casa perchè avevo già in mente cosa cucinare per cena...  L'altro giorno al mercato ho preso un bel cespo di scarola. Non l'ho mai usata ed ero troppo curiosa di provarla! La mia amica Palma di Salerno, me ne parla sempre e quando l'ho comprata ho pensato a lei! Sempre a lei pensavo mentre preparato questa e l'altra ricettina che pubblicherò prossimamente..mi faceva sorridere il fatto che finalmente cucinavo la famosa "scarola" detta con il suo bell'accento ^___^ 
Come prima ricetta una vellutata per scaldare il corpo dal freddo che c'è fuori ed il cuore con i ricordi delle chiacchiere al telefono con l'amica Palma!

Ingredienti per 2 persone:
1 patata
1 porro
un quarto di cespo di scarola
un bicchieri di fagioli borlotti (io ho usato quelli surgelati quest'estate, già sbollentati)
olio evo
mezzo cucchiaino di dado vegetale casalingo
200 ml circa acqua o brodo vegetale (sono andata ad occhio..)
pepe nero Tec-Al
Pulire e lavare le verdure, tagliare a pezzetti le patate, il porro a rondelle e la scarola a listarelle, far scongelare per tempo i fagioli.
In una pentola mettere un giro d'olio evo e far rosolare per bene il porro, una volta ben dorato unire le patate, l'acqua ed il dado vegetale (in questo caso quello fatto da me  qui trovate la ricetta). Quando bolle abbassare la fiamma e far cuocere per 10 min. quindi aggiungere la scarola e continuare per altri 5 min la cottura. Controllate se l'acqua o il brodo è sufficiente, se dovesse risultare troppo asciutta aggiungerne un pochino, se invece vi sembra troppa, nessun problema! Una volta pronta, quella in più la si toglie col mestolo e la si potrà usare, aggiungendo altra acqua se serve, per un risottino o una minestrina, o una pastina in brodo...per la seria in cucina non si butta via niente e non solo nei tempi di crisi, sempre!!!
A questo punto togliere dal fuoco e  passare il tutto con il frullatore ad immersione, ora aggiungere i fagioli e scaldare ancora un pò in modo che anche quest'ultimi prendano calore. Spolverizzare un pò di pepe nero e servire accompagnato da una fetta di pane, nel mio caso rigorosamente home made ^___^
P.s.  Ho voluto aggiungere dopo i fagioli e non frullarli per sentire il loro gusto ben distinto da gli altri sapori.

9 commenti:

  1. si, un piatto giusto in questo periodo freddissimo!
    Ciao, buona settimana

    RispondiElimina
  2. Adoro questo genere di zuppe e la tua è particolarmente gustosa!! Ciao!

    RispondiElimina
  3. Wow... che bel piatto e chissà che buono,

    lo proverò senz'altro, è perfetto per le mie cene (a cena ho sempre passati di verdura, vellutate)

    Grazie mille e complimenti ^_^

    Bacioni e buona serata ^.^

    RispondiElimina
  4. Ciao Monica adoro le vellutate d'inverno!bravissima!un bacione

    RispondiElimina
  5. In questo periodo le vellutate sono splendide!
    Smak;)

    RispondiElimina
  6. un piatto molto invitante!!
    baci

    RispondiElimina
  7. mmmmm mi piace, ogni tanto anche questi piatti sono l'ideale per la serata.
    baci e riposati.
    buona serata

    RispondiElimina
  8. ottimo per rimettersi in forma con gusto, un abbraccio
    ciao _Reby

    RispondiElimina
  9. Cara Monica, passo da te con un pò di ritardo ... ma più che altro dopo tanto tempo!! Il tuo squisito blog mi lascia sempre piacevolmente colpita, ma il motivo per cui sono qui è per ringraziarti di non avermi dimenticata come blogger ... Ti abbraccio e ... sempre sinceri complimenti, grazie.

    RispondiElimina